Gruppi Terapeutici

I gruppi terapeutici sono destinati a tutti coloro che hanno un disagio e che fanno una domanda di cura a scopo terapeutico. I gruppi di base possono essere eterogenei per età, sesso e patologia, mantenendo la distinzione per grandi gruppi: adulti, adolescenti, bambini. Possono anche essere omogenei per patologia come i gruppi di psicotici o per ruolo sociale come le coppie, i genitori.

I gruppi di base sono formati da circa 7 a 15 persone ed hanno la caratteristica di essere aperti, cioè possono accogliere nuovi pazienti quando si liberano dei posti in seguito alla conclusione del percorso da parte di qualcuno.

Si accede al gruppo di base dopo alcuni incontri preliminari in cui i terapeuti valutano la possibilità di introdurre il paziente nel gruppo secondo dei criteri che riguardano: il tipo di domanda formulata, il desiderio di curarsi, l’opportunità di un trattamento in gruppo piuttosto che in individuale, la predisposizione ad una psicoterapia in gruppo, eventuali precedenti esperienze terapeutiche. Le sedute si svolgono a cadenza settimanale ed hanno la durata di circa un’ora e mezza.

Sono previste due pause durante l’anno, una nel periodo delle feste natalizie e l’altra nel periodo estivo. La permanenza nel gruppo di base dipende dal proprio percorso soggettivo ed è quindi impossibile stabilire a priori quanto tempo potrà durare la psicoterapia.