Apeiron

Schermata 2015-03-09 alle 11.50.18 CENTRO DIDATTICO SIPsA – ROMA

Sede Legale: Via Monterone, 2 – 00186 Roma
Sede Operativa: Via Monterone, 2 – 00186 Roma
Segreteria Tel. e Fax: 06-6867756
Cellulare: 333-4111424
E-mail: centroapeiron@tiscali.it

Sito internet: www.apeironpsicodramma.com


Presentazione Centro Didattico

Il Centro Didattico Apeiron si occupa di ricerca e formazione in campo educativo e sociale ed è luogo di formazione per la psicoanalisi e lo psicodramma analitico. La sua attività si articola nel lavoro clinico individuale e in gruppo, in incontri di supervisione, seminari teorico-clinici, gruppi di ricerca (Cartel), nell’apprendimento dell’Osservazione diretta e in eventi aperti alla pluralità dei saperi. Sotto il nome di Apeiron si muovono sia un’Associazione che un Centro Didattico. Le due piccole strutture, pur nella rigorosa distinzione di compiti e obiettivi, lavorano in stretta interconnessione
La storia parla di un gruppo di psicoanalisti e di intellettuali accomunati dalla passione per la ricerca, attorno alla fondatrice Luisa Mele, con l’obiettivo di fare di Apeiron un luogo di formazione per la psicoanalisi e lo Psicodramma Analitico uno spazio di elaborazione e di trasmissione della psicoanalisi sia in ambito clinico, sia in quello teorico, sia in quello educativo. L’ottica, dunque, è stata sempre ed è ancora quella della formazione permanente.
L’asse fondamentale della formazione degli allievi è costituito dallo Psicodramma Analitico, secondo una linea che, dagli psicoanalisti francesi di formazione lacaniana G. e P. Lemoine, è giunta fino a noi. Nello Psicodramma Analitico, terapia in gruppo, il soggetto è “messo in gioco” nella coralità di altri soggetti, per costruire e trasformare la propria storia.
La radice comune legata alla psicoanalisi e alla gruppalità ha portato Apeiron a far parte della C.O.I.R.A.G., che è scuola di specializzazione in psicoterapia e di cui la SIPsA è confederata.
Il nome Apeiron dice, in greco, l’infinito, ma anche l’indeterminato, ciò che non sta nel limite della forma (peras = limite). Partecipa della radice del verbo peiro (attraversare, trapassare)  e, secondo Semerano, del semitico «‘apar» (il biblico «‘afar») che indica la polvere, la terra come principio nel quale le cose si originano e dal quale si allontanano per individuarsi. Il logo, con la sua barca e quattro vele, naviga nelle narrazioni dell’Inconscio che vede il soggetto esiliato da se stesso, preso nel desiderio dell’Altro.

Attività e Obbiettivi 

Da vari anni a questa parte è centrale la ricerca di connessioni tra il campo psicoanalitico e quello educativo attraverso la formazione di insegnanti, educatori, operatori sociali con la metodologia dell’Osservazione Diretta e dello Psicodramma Analitico. Vari progetti sono nati all’interno di scuole e piccole comunità di accoglienza, in particolare, per bambini e adolescenti. Il lavoro nel sociale e la costruzione di reti che vedono convergere più professionalità su uno stesso progetto caratterizzano Apeiron (rete “Pianeta Giovani”, Centro Polifunzionale per l’Infanzia e la Famiglia “della Coop Carosello). Queste connessioni, frutto della collaborazione tra le varie anime dell’Associazione, stanno permettendo non solo allo psicodramma ma ad una metodologia di lavoro di accedere a ulteriori scenari istituzionali e del privato sociale.
La centralità del Centro Didattico è la formazione permanente dei suoi componenti e la formazione dei terapeuti, cioè il secondo livello della formazione allo psicodramma. Tale processo avviene una volta al mese, in modo molto articolato. Una prima parte, teorica, è dedicata allo studio dei problemi emersi nell’incontro precedente: i didatti restituiscono a chi ha animato ed osservato un testo teorico sulla loro prassi, così come chi ha animato e osservato porta uno scritto teorico. La seconda parte dell’incontro è dedicata alle due sedute condotte dagli allievi. In una terza parte, i due didatti animano e osservano le sedute in cui gli allievi hanno incontrato il cosiddetto “punto cieco”. Infine l’ultima parte dell’incontro è dedicata all’approfondimento di tematiche riguardanti la ricerca sullo psicodramma, a volte anche con personalità esterne.
Apeiron è impegnato anche nella formazione in altri contesti, come Cagliari, con terapeuti di altre scuole che appassioniamo al dispositivo psicodrammatico e che si riconoscono nella Sipsa. La supervisione, condotta dai didatti e che accompagna i giovani terapeuti nell’inizio della professione, avviene una volta al mese. L’esperienza più interessante che ci mette tutti all’ascolto, vecchi e giovani terapeuti è il gruppo di lavoro attorno ai casi clinici in-terminati perche interrotti dai pazienti. Ognuno presenta un caso clinico di analisi o di terapia individuale o in gruppo. Un punto del caso presentato viene “giocato” attraverso lo psicodramma. La coppia animatore/osservatore non è stabile, la rotazione della coppia di conduttori permette di fare del proprio stile di animazione e osservazione un oggetto di ricerca. Il lavoro prevede una pubblicazione, un libro che coniughi la teoria sviluppata nei testi dei Lemoine con lo studio di Lacan lì dove apre al collettivo, al tratto unario.

In aggiunta all’attività privata e nelle istituzioni, Il Centro Apeiron ha poi istituito nel 2009 il Laboratorio di Psicoterapia Popolare “Fort-Da”, per intercettare il disagio ad ogni livello esso si presenti, anche in virtù dei mutamenti sociali e della necessità di una presenza importante sul territorio.
Il Fort-Da è uno spazio di cura e di ascolto aperto a bambini, adolescenti, adulti, e si connota come popolare poichéoffre la propria professionalità ad un costo non eccessivo per facilitare a tutti l’accesso alla psicoterapia e assicurare così continuità al lavoro analitico a chiunque ne faccia domanda. Psicoterapeuti impegnati nella ricerca e nella pratica psicoanalitica offrono nel “Fort‐da” colloqui di consultazione, psicoterapie individuali e in gruppo con il dispositivo dello psicodramma analitico, interventi psicosociale in collaborazione con istituzioni/organizzazioni e luoghi di cura (ospedali,  case  famiglia,  scuole,  municipi), progetti  di  analisi  e  intervento  sui  rapporti individuo‐gruppo‐organizzazione.

Organigramma

Comitato Direttivo
Presidente: Carmen Tagliaferri
Vice-presidente: Mariella Colosimo
Tesoriere: Gianfranco Mercolino
Consigliere: Gianni Angelici, Stefania Picinotti

Comitato Scientifico
Membri: Paola Cecchetti, Marcella Cara, Mariarosaria Danza, Giuseppe Preziosi, Paolo Romagnoli, Serena Bartoli

Soci Centro Didattico
Membri: Gianni Angelici, Ivonne Banco, Silvia Brunelli, Alfredo Camera, Marcella Cara, Paola Cecchetti, Mariarosaria Danza, Petros Katsaras, Paolo Romagnoli, Luisa Pellerano, Stefania Picinotti, Giuseppe Preziosi, Fabrizio Seripa, Carmen Tagliaferri, Stefania Tedaldi,

Contatti

Telefono e Fax: 06-6867756
E-mail: centroapeiron@tiscali.it
Profilo Facebook: Apeiron Centro Didattico SIPsA
Sito internet: 
www.apeironpsicodramma.com