Doppiaggio

Durate il gioco, o al termine della sequenza di gioco, un paziente del gruppo o il terapeuta (animatore) può mettersi alle spalle di qualsiasi personaggio impegnato nel gioco e parlare dal suo posto. Ciò conferisce spessore e capacità d’incidenza al personaggio doppiato, rafforzandone la posizione o mettendola in crisi, facendone scaturire elementi inattesi e aprendo interrogativi nelle aspettative più consolidate del protagonista. Nel caso in cui il doppiaggio sia effettuato dall’animatore assume il significato di un intervento analitico vero e proprio. (Croce E. B., 2010). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *